Caron, 60 anni di esperienza orientata al futuro

Dal primo carro muletto costruito da Caron nel 1960 ai transporter Serie CTM e CTS ci sono 60 anni di esperienza

Di più: ci sono 60 di innovazione e sviluppo di un’azienda italiana che, partendo da una piccola officina meccanica, è cresciuta fino a maturare una solida reputazione internazionale e ha contribuito a sua volta alla crescita di tante aziende nei settori agricolo e industriale.

 

A SaMoTer la nuova Caron

60 anni di storia che guardano al futuro, confermando l’attitudine all’innovazione di Caron. A SaMoTer l'azienda si presenterà con una rinnovata immagine aziendale: un nuovo logo, un nuovo pay off e la loro declinazione su veicoli e strumenti di comunicazione. Un rinnovamento fortemente voluto e pensato, nell’anno del 60° anniversario dalla fondazione, per esprimere e valorizzare ulteriormente i punti di forza che caratterizzano da sempre l’azienda – e che la accompagnano nel futuro.

Caron, 60 anni di esperienza orientata al futuro

Agilità, forza, capacità di carico

I transporter Caron sono omologati sia come trattrici agricole che come macchine operatrici. Le loro straordinarie prestazioni sono garantite dalla progettazione e costruzione in-house di tutte le componenti, con la sola eccezione del motore. In particolare, l’attenzione e l’esperienza nella realizzazione di sospensioni e cambio rendono i veicoli estremamente facili da manovrare, anche nei contesti più complessi – su strada e fuori strada.

La più recente innovazione in tal senso è il nuovo cambio robotizzato, evoluzione del modello esistente. Automatico e sequenziale a 36 velocità, è in grado di effettuare cambiate fluide e veloci, in modo da sfruttare appieno la potenza del motore: caratteristiche fondamentali per migliorare la guidabilità del veicolo, soprattutto in quei contesti – pensiamo ad esempio, nel settore edile, ai cantieri in contesti urbani e in centri storici – dove l’agilità è il fattore decisivo per lavorare in modo confortevole ed efficiente. Inoltre, la sinergia tra il cambio e l’utilizzo di motori di ultima generazione riduce drasticamente l’impatto sui consumi.

L’agilità va di pari passo con la forza e la capacità di carico dei transporter, che possono essere allestiti in base alle specifiche esigenze del cliente. Caron si distingue così come partner estremamente dinamico – un vero e proprio “atelier meccanico” nell’era di Industria 4.0 – e in grado di offrire soluzioni personalizzate a partire dal proprio originale patrimonio tecnologico. Il tutto, valorizzato da un design essenziale e curato in ogni dettaglio, che unisce estetica, comfort e performance in ogni veicolo.

Caron - Transporter Serie CTM e CTS

Serie CTM. L'eccellenza accessibile

Il nuovo modello, con sospensioni meccaniche a triangoli sovrapposti, garantisce massimo comfort, velocità, consumi ridotti e facilità di manutenzione.

A SaMoTer sarà presente la sua nuova versione compatta, con cabina stretta, ideale per i cantieri in contesti urbani – pensiamo, ad esempio, ai centri storici – dove gli spazi di manovra sono particolarmente ridotti.

La Serie CTM ha un peso complessivo omologato di 8.500 kg, permette di trasportare carichi o attrezzature fino a 5.500 kg e ha ad una capacità massima di traino pari a 14.000 kg. I motori, tutti a 4 cilindri Common Rail di ultima generazione, hanno potenze comprese da 75 e 110 CV, consentendo di raggiungere una velocità massima omologata di 60 km/h.

 

Serie CTS. L’efficienza versatile

Grazie alle sue straordinarie capacità e al nuovo chassis con sistema CHS, l’ammiraglia della gamma Caron è il punto di riferimento per questa categoria di transporter. Le nuove sospensioni a triangoli sovrapposti, autolivellanti e bloccabili, coniugano nel veicolo le migliori doti fuoristradistiche ad un eccellente comportamento su strada e permettono di trasportare con disinvoltura qualsiasi carico su ogni tipo di terreno.

La Serie CTS ha un peso complessivo omologato di 10.000 kg, permette di trasportare carichi o attrezzature fino a 7.000 kg uniti e ha una capacità massima di traino pari a 14.000 kg. I motori, tutti a 4 cilindri Common Rail di ultima generazione, hanno potenze comprese da 75 e 110 CV, consentendo di raggiungere una velocità massima omologata di 60 km/h.

 

Serie AR/ST. Potenza versatile, per tutte le stagioni

La Serie AR/ST può essere omologata sia come trattrice agricola che come macchina operatrice e si caratterizza per la perfetta sintesi di potenza e versatilità: omologata con un peso complessivo fino a 5.000 kg e una portata che può raggiungere i 3.300 kg, è disponibile nelle versioni articolata o a ruote sterzanti e in diversi allestimenti, anche con cabina certificata in Categoria 4 e con misure di ingombro tra 124 e 155 cm. Robusta, elegante, versatile e compatta, è la perfetta espressione dei 60 anni di esperienza di Caron nella progettazione e costruzione di veicoli al servizio dell’agricoltura e dell’edilizia.

Serie AR/ST - Potenza versatile, per tutte le stagioni


Lo staff di Caron è a completa disposizione per fornirti maggiori dettagli e informazioni.
CONTATTACI

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE

SaMoTer, la 31ª edizione slitta al 2023
Decisione condivisa con case costruttrici e associazioni di settore

Nel 2021 debutta nuovo evento demo in cava dedicato al mercato Italia

LEGGI TUTTO