Vuoi esporre a SaMoTer 2017? Iscriviti subito per usufruire delle tariffe agevolate!
veronafiere
Verona | 22-25 Febbraio 2017

Eventi e Convegni a SaMoTer 2017

SaMoTer offre agli operatori della filiera delle costruzioni un ricco programma di appuntamenti formativi e di aggiornamento.
Grazie alla collaborazione con enti, centri di ricerca, università, editoria specializzata, associazioni di settore e aziende, SaMoTer rappresenta l’occasione ideale dove trovare anticipazioni e indicazioni di respiro internazionale per orientarsi al meglio nel settore delle macchine per costruzioni.

Filtra gli appuntamenti per area di interesse:

mercoledi
22
11:00 - 13:00

Padiglione 7 - Area Forum

Cerimonia di inaugurazione

30° SaMoTer

30 edizioni e oltre 50 anni al servizio del settore

mercoledi
22
11:00 - 13:00

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Workshop BtoB | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Manutenzione sostenibile delle infrastrutture stradali e fluviali in Africa

Opportunità per il settore delle macchine per costruzioni

mercoledi
22
11:00 - 13:00

Padiglione 2 - Area Forum

Convegno | ASPHALTICA - Settore stradale

Novità e prospettive per il settore stradale (Codice degli appalti)

mercoledi
22
13:00 - 14:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

LCA dei conglomerati bituminosi contenenti fresato

In collaborazione con:
Superbeton Spa
mercoledi
22
13:30 - 17:30

Sala Bellini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Formazione - SaMoTer Training & Education

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Infrastrutture e territorio

Paesaggio, strade, autostrade, ponti

Riconoscimento di n. 3 CFP assegnati da CNI e di n. 4 CFP assegnati da CNAPPC

  • Programma
Riconoscimento di 3 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Riconoscimento di 4 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori
(validi ai fini dell’accordo Stato-Regioni sulla formazione obbligatoria)
 

La progettazione virtuosa di grandi infrastrutture (reti stradali e ferroviarie, ma anche porti ed aeroporti) rappresenta un’opportunità di sviluppo estremamente significativa per il commercio nazionale ed internazionale.
Le grandi opere infrastrutturali da sempre contribuiscono anche al miglioramento della qualità della vita della popolazione, anche se spesso intervengono pesantemente sul paesaggio urbano o naturale.
Proprio per questa ragione i progetti contemporanei richiedono una conoscenza approfondita dei macchinari, delle tecnologie e delle tecniche più avanzate così da favorire la sostenibilità degli interventi.

 

3 ore di lezione frontale, 1 ora di dibattito

 

RELATORE
Prof. Arch. Giorgio Cacciaguerra, Università degli Studi di Trento

 
mercoledi
22
14:00 - 15:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Performance based asphalt testing: past, present and future

In collaborazione con:
Controls Spa
mercoledi
22
14:30 - 16:30

Padiglione 7 - Area Forum

Tavola Rotonda | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Le soluzioni per l’emergenza ambientale, il dissesto idrogeologico e la tutela del territorio

Gli interventi in contesti ambientali a rischio e il contributo di macchine e tecnologie per costruzioni

  • Programma

L’evento si pone come obiettivo l’approfondimento delle riflessioni sullo stato delle emergenze ambientali e dei cantieri anti-dissesto in Italia.
Verrà analizzato in particolare il contributo che macchine e tecnologie nel settore del movimento terra e construction equipment possono portare agli operatori che intervengono in contesti ambientali a rischio e illustrate le potenzialità e le prospettive per l’utilizzo delle cosiddette “macchine intelligenti” in tale ambito.

mercoledi
22
14:30 - 17:30

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | SOLLEVAMENTO

L’evoluzione della norma costruttiva EN:280

mercoledi
22
15:00 - 16:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Latest trends in asphalt mixture testing

In collaborazione con:
Matest Spa
mercoledi
22
16:00 - 17:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Estrazione a ciclo chiuso del bitume

In collaborazione con:
Infratest Pruftechnnik GmbH
mercoledi
22
17:00 - 18:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

3° Circuito Interlaboratorio SITEB

giovedi
23
10:00 - 12:00

Padiglione 7 - Area Concrete Safety

Convegno | CALCESTRUZZO

Pavimentazioni industriali: cambiano le regole e diventano strutture

  • Programma

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R.) ha pubblicato la versione finale delle Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione ed il controllo delle pavimentazioni di calcestruzzo, a seguito di un lavoro collegiale che ha visto impegnata anche Atecap.
La presentazione del documento è tema di interesse per tutti gli addetti ai lavori, dai progettisti ai realizzatori di tali opere.

 

10.00 - Il documento CNR-DT211
Marco Savoia, Dipart. di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali - Università di Bologna

 

10.30 - La progettazione delle pavimentazioni secondo le CNR-DT211
Sergio Tattoni, Dipart. di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito - Politecnico di Milano

 

11.00 - La progettazione delle pavimentazioni in FRC
Giovanni Plizzari, Dipart. di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica - Università degli Studi di Brescia

 

11.30 - La prescrizione e il controllo del calcestruzzo
Marco Francini, Atecap - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato

 
giovedi
23
10:00 - 13:00

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | NOLEGGIO

Il noleggio di macchine e attrezzature per l'edilizia

Numeri, scenari, driver di sviluppo

  • Programma

Obiettivo del convegno è quello di proseguire una riflessione comune tra Rental Blog e Assodimi per aprirla a un pubblico ampio e diversificato, cercando di coagulare l’interesse della filiera del noleggio che trova sbocco nel settore delle costruzioni (costruttori, noleggiatori, società di servizi, utilizzatori) con riflessioni sui driver di azienda e di sistema con cui affrontare il presente e il futuro, partendo dal passato.

 

- Che numeri esprime il noleggio in Italia

- Quali strutture aziendali sono protagoniste (tipologie organizzative)

- Come si affronta una domanda scompigliata dai nuovi “attori” (marketplace…)

- Come ci si organizza per competere in un mercato europeo più globale

- Come si possono cambiare le regole del mercato interno

 

Il convegno prevede alcune brevi relazioni “tecniche” a cura di Rental Blog e Assodimi, in collaborazione con Ance Verona, e una serie di interventi brevi a cura di alcuni esponenti storici e autorevoli, che suggeriscano identità e concretezza al sistema noleggio italiano e lascino spazio a un dibattito dinamico, costruttivo e interattivo.

giovedi
23
10:00 - 14:00

Sala Bellini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Seminario | SOLLEVAMENTO

Le corrette operazioni di carico, scarico e trasporto delle PLE

Partecipazione valida quale parte teorica dell'omonimo corso. La parte pratica è da completarsi in un Centro di formazione IPAF

giovedi
23
10:00 - 11:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Presente e futuro del riciclaggio

In collaborazione con:
Ammann Group
giovedi
23
10:00 - 13:00

Sala Rossini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Convegno Consiglio Nazionale dei Geologi

giovedi
23
11:00 - 13:00

Padiglione 7 - Stand Unacea

Workshop | CALCESTRUZZO

Construction Equipment Day: mescolare è meglio!

Mescolare: ambiente, sicurezza, legalità e calcestruzzo

giovedi
23
11:00 - 12:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Il fresato: materiale di pregio per pavimentazioni a basso impatto

In collaborazione con:
Iterchimica Srl
giovedi
23
12:00 - 13:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Super mobilità degli impianti

In collaborazione con:
Simem Spa
giovedi
23
12:30 - 18:00

Sala Rossini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | PERFORAZIONE e FONDAZIONI

Le grandi infrastrutture ferroviarie alpine in costruzione

Le scelte progettuali e costruttive per la realizzazione di tunnel lunghi e profondi

I° SESSIONE - Il Tunnel di Base del Brennero e le gallerie delle tratte di accesso

In collaborazione con:
SIG - Società Italiana Gallerie
  • Programma

Oggigiorno, grazie ai progressi fatti in tema di progettazione e costruzione di opere in sotterraneo, la realizzazione di gallerie rappresenta la migliore soluzione per realizzare infrastrutture che attraversano catene montuose.

Negli ultimi 10 anni, per esempio, il bisogno di una efficiente infrastruttura di trasporto sia per le merci che per passeggeri, ha condotto a grandi investimenti e grandi sforzi per sviluppare nuove infrastrutture ferroviarie attraverso le Alpi in Europa, con la realizzazione dei tunnel del Lotschberg, del Gottardo e del Ceneri in Svizzera ed il Koralm tunnel in Austria.

In Italia da diversi anni siamo impegnati nella progettazione e realizzazione dei lunghi trafori ferroviari alpini lungo le direttrici della rete di trasporto europea TEN-T, che permetteranno di integrare la nostra penisola nella piattaforma di trasporto europea.

La galleria di base del Brennero, lungo il corridoio Scandinavo-Meditteraneo, la galleria di base del Moncenisio, lungo il corridoio Meditterraneo e le gallerie dell’Alta Velocità ferroviaria Milano Genova, lungo il corridoio Genova-Rotterdam dei due mari, rappresentano tre esempi eclatanti di infrastrutture ferroviarie realizzate attraversando le Alpi con gallerie lunghe e profonde.

Quali sono le scelte progettuali per la realizzazione degli scavi in sicurezza? E quali quelle per contenere i tempi di realizzazione? Come avvengono la gestione ed i processi di valorizzazione degli enormi quantitativi di smarino? Come coniugare al meglio i vantaggi della tecnica convenzionale con quelli dello scavo meccanizzato? Meglio l’uso di TBM aperte o TBM scudate? E quali le scelte per realizzare infrastrutture attente agli aspetti ambientali, sicure nell’esercizio e durevoli? E quali le scelte ed i modi per condividere i progetti e le fasi di costruzione con le popolazioni locali ed avvicinare queste grandi opere ai sentimenti della gente?

Queste sono solo alcune delle domande sviluppate nel convegno grazie alla presenza di relatori che si stanno occupando della gestione dei lavori, della progettazione e della costruzione delle opere, un’occasione unica per tutti gli operatori del sotterraneo per fare il punto sullo stato dell'arte di questi grandi trafori e per essere aggiornati sulle numerose esperienze maturate in questi ultimi anni in tema di progetto e costruzione di gallerie lunghe e profonde.

 

* È disponibile la traduzione simultanea italiano-inglese / inglese-italiano
 

12.30 - Registrazione dei partecipanti

 

14.00 - Apertura dei lavori
Andrea Pigorini, Presidente SIG - Società Italiana Gallerie

 

14.10 - Saluti delle Autorità e degli Organizzatori

 

14.20 - Il corridoio Scandinavo-Mediterraneo: il punto di vista delle autorità europee
Pat Cox, Coordinatore UE Corridoio Scandinavo-Meditterraneo

 

14.40 - Le ferrovie italiane: l'impegno nella realizzazione di infrastrutture sostenibili per la connessione del paese al network europeo
Maurizio Gentile, RFI

 

I° SESSIONE
Il Tunnel di Base del Brennero e le gallerie delle tratte di accesso

È disponibile la traduzione simultanea italiano-inglese / inglese-italiano
 

15.00 - Le scelte della committenza BBT-SE e lo stato dei lavori
Raffaele Zurlo, BBT-SE

 

15.20 - Lo scavo delle gallerie lato Italia fino al confine Mules 2-3, il più importante progetto di lavori in sotterraneo in Italia negli ultimi anni: descrizione generale del progetto e dei lavori
Stefano Fuoco, BBT-SE

 

15.40 - Lo scavo delle gallerie lato Italia fino al confine Mules 2-3: le scelte di progetto dei rivestimenti in calcestruzzi delle gallerie
Enrico Maria Pizzarotti, Proiter

 

16.00 - Coffee break

 

16.20 - Il sotto attraversamento del fiume Isarco: la sfida idrogeologica nei terreni fluvio-glaciali nella valle Isarco
Angelo Lombardi, BBT-SE

 

16.40 - Il sotto attraversamento dell’Isarco in galleria naturale: utilizzo della tecnica mista di iniezione-congelamento dei terreni
Alberto Palomba, Salini-Impregilo

 

17.00 - La progettazione di sistema di BBT: una buona sintesi degli approcci progettuali italo-austriaci
Antonio Voza, BBT-SE

 

17.20 - Gli accessi alla galleria di Base: il progetto dell’accesso Sud nella tratta Ponte Gardena-Fortezza
Andrea Sciotti, Italferr

 

17.20 - Gli accessi alla galleria di Base: accesso Nord
Josef Herdina, TIWAG Innsbruck
Reinhold Palla, hbpm Ingenieure-Ingenieri

 

La II° SESSIONE del convegno è in programma il 24 febbraio (09:30-14:00).

 
giovedi
23
13:00 - 14:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Il trattamento delle emissioni diffuse

In collaborazione con:
OCM Clima
giovedi
23
13:30 - 17:30

Sala Mozart (1° piano) - Centro Congressi Palaexpo

Formazione - SaMoTer Training & Education

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Interventi di difesa del patrimonio ambientale

Manutenzioni ordinarie sul paesaggio rurale e fluviale

Riconoscimento di n. 3 CFP assegnati da CNI e di n. 4 CFP assegnati da CNAPPC

  • Programma
Riconoscimento di 3 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Riconoscimento di 4 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori
(validi ai fini dell’accordo Stato-Regioni sulla formazione obbligatoria)
 

Le problematiche legate alle emergenze ambientali e al dissesto idrogeologico rappresentano, oggi più che mai, un tema di enorme attualità.
I sistemi di monitoraggio e le attività volte alla manutenzione del territorio, messe in atto da enti impegnati nella gestione delle acque e nella tutela del patrimonio ambientale ed agricolo nazionale – come i Consorzi di bonifica e le Comunità montane -, rivestono un ruolo di primaria importanza nella prevenzione di calamità naturali come esondazioni e frane: un modello da preservare, rinnovare e potenziare.

 

3 ore di lezione frontale, 1 ora di dibattito

 

RELATORI
Prof. Arch. Margherita Vampore, Università Iuav di Venezia
Prof. Arch. Maria Chiara Tosi, Università Iuav di Venezia

 
giovedi
23
14:00 - 16:00

Padiglione 7 - Area Forum

Concorsi e Premi

Premiazione | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Concorso FOIV - Prevenzione e recupero ambientale

I progetti dovranno pervenire entro le ore 24.00 di martedì 31 gennaio 2017

  • Programma

L’alluvione di Refrontolo, la frana a Pieve di Cadore, il tornado in Riviera del Brenta sono solo alcuni degli eventi calamitosi che hanno messo in ginocchio il Veneto negli ultimi anni e i cui danni avrebbero potuto essere contenuti grazie ad un’accurata prevenzione tecnica per la messa in sicurezza del territorio.
L’intervento delle professionalità degli ingegneri per la prevenzione e la salvaguardia del territorio può essere determinante per arginare i danni delle calamità naturali e, soprattutto, per prevenirli.

 

A questo proposito, FOIV - Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto ha indetto un concorso a premi in denaro rivolto ad ingegneri autori di progetti innovativi per la tutela del territorio.

Il bando di partecipazione prevede due temi di intervento principali:
• progetti di prevenzione, tutela e salvaguardia del territorio;
• interventi di ripristino e riqualificazione ambientale.

 

Verranno premiate tre proposte progettuali – già realizzate o ancora da realizzare – per ognuna delle tematiche sotto ai riflettori (prevenzione del territorio e recupero post-evento calamitoso) e i vincitori avranno l’opportunità di illustrare al pubblico di operatori il proprio lavoro.

Per ognuno dei due filoni oggetto del concorso il premio è così distribuito:
1.500,00 euro per il primo qualificato;
1.000,00 euro per il secondo qualificato;
500,00 euro per il terzo qualificato.

 
giovedi
23
14:00 - 17:30

Padiglione 7 - Buyer's Lounge

Workshop BtoB su iscrizione • Riservato agli Espositori

Focus Africa

Marocco, Senegal, Costa d’Avorio, Camerun

Il workshop si svolge in italiano

In collaborazione con:
BNL - Gruppo BNP Paribas
  • Programma

SaMoTer offre ai propri Espositori l'opportunità di approfondire le chances per il settore delle costruzioni in Marocco, Senegal, Costa d’Avorio, Camerun.
Il Focus Africa è organizzato con il supporto di BNL Gruppo BNP Paribas e in collaborazione con ICE-Italian Trade Agency e Internationalia.
Il programma prevede, al termine della parte seminariale, con interventi dedicati allo "stato dell’arte" del comparto del building nei quattro Paesi, una sessione di incontri B2B tra le aziende partecipanti e operatori africani selezionati provenienti da Marocco, Senegal e Costa d’Avorio.

Secondo le ultime stime della Banca Mondiale, contenute nel rapporto "Global Economic Prospects", nel 2017 l’Africa subsahariana tornerà a crescere a un ritmo del +2,9%, per poi salire, nel 2018, a un +3,6%, mentre l’area MENA crescerà, nell’anno in corso, di un +3.1% per arrivare a un +3.3% il prossimo anno. In particolare, nel 2017, il PIL della Costa d’Avorio registrerà un+8% e quello del Camerun un +5,7%.

 

Il workshop si svolge in lingua italiana
 

14.00 - Quadro macro economico West Africa - Marocco, Senegal, Costa d’Avorio
14.10 - Quadro economico settore edilizia e costruzioni
BNL Gruppo BNP Paribas

 

14.20 - Presentazione Marocco e Senegal: il settore delle costruzioni
Giovanni Bifulco, Direttore ICE Casablanca

 

14.40 - Presentazione Costa d’Avorio: il settore delle costruzioni
Massimo Zaurrini, Direttore Responsabile «Africa e Affari»

 

15.00 - Presentazione Camerun: grandi lavori stradali e costruzioni
Jean François Bassong, Rappresentante di Veronafiere in Camerun

 

15.15 - Incontri BtoB tra Espositori e operatori africani selezionati (Marocco, Senegal e Costa d’Avorio)

 

Modera: Gianfranco Belgrano, Direttore Editoriale «Africa e Affari»

 
giovedi
23
14:00 - 15:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Tecnologie innovative per la manutenzione

In collaborazione con:
Rodeco Group
giovedi
23
14:30 - 16:30

Sala Bellini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Seminario | FRANTUMAZIONE e DEMOLIZIONE

Il professionista della demolizione chirurgica, profilo e competenze

  • Programma

14.00 - Il ruolo di A.I.DE.CO. nel crescente mercato della decostruzione
Roberto Anghinoni, Segretario A.I.DE.CO. - Associazione Italiana Demolizione Controllata

 

14.30 - Contenuti, valori e attività di A.I.DE.CO.
Pier Angelo Cantù, Comunicazione e Marketing A.I.DE.CO. - Associazione Italiana Demolizione Controllata

 

15.00 - Come lavora il professionista della demolizione controllata: macchine, attrezzature e competenze normative
Fabio Pedrali, Tyrolit Group
Paolo Roggio, Husqvarna Construction Products

 

15.45 - Case history applicative

 

16.15 - Dibattito

 

Per informazioni e iscrizioni:
Tel. 039 6890327 • @ segreteria@aideco.it

 
giovedi
23
15:00 - 17:00

Padiglione 7 - Area Concrete Safety

Presentazione | CALCESTRUZZO

Manuali, vademecum e linee guida Atecap - Inail

  • Programma

Presentazione ufficiale delle pubblicazioni frutto della collaborazione Atecap-Inail.
Il convegno sarà anche l’occasione per trattare alcuni temi chiave della sicurezza sul lavoro per il settore del calcestruzzo, sia dal punto di vista delle novità normative che della ricerca e innovazione.

 

15.00 - Linee di Indirizzo Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori - Calcestruzzo Preconfezionato
Annalisa Guercio, Consulenza Tecnica Accertamento Rischi e Prevenzione - Inail

 

15.40 - Gestione della manutenzione e degli appalti nella centrale di betonaggio
Luca Rossi, Dipart. Innovazioni Tecnologiche e Sicurezza degli Impianti, Prodotti ed Insediamenti Antropici - Inail

 

16.20 - Il problema degli ambienti confinati nella centrale di betonaggio e la gestione della SSL negli impianti mobili di betonaggio
Rita Capoluongo, Atecap - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato

 
giovedi
23
15:00 - 16:00

Padiglione 2 - Area Forum

Convegno | ASPHALTICA - Settore stradale

Le nuove norme armonizzate per la marcatura CE

In collaborazione con:
ABICert
giovedi
23
16:00 - 17:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Paver Scanner System: nuove tecnologie di misura della qualità delle pavimentazioni

In collaborazione con:
Sineco Spa
giovedi
23
17:00 - 18:00

Padiglione 2 - Area Forum

Presentazione | ASPHALTICA - Settore stradale

Presentazione lavori dei GDL SITEB 2016

venerdi
24
09:30 - 14:30

Sala Rossini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | PERFORAZIONE e FONDAZIONI

Le grandi infrastrutture ferroviarie alpine in costruzione

Le scelte progettuali e costruttive per la realizzazione di tunnel lunghi e profondi

II° SESSIONE - Il Tunnel di Base del Moncenisio e le gallerie del 3° Valico dei Giovi (Milano - Genova)

In collaborazione con:
SIG - Società Italiana Gallerie
  • Programma

Oggigiorno, grazie ai progressi fatti in tema di progettazione e costruzione di opere in sotterraneo, la realizzazione di gallerie rappresenta la migliore soluzione per realizzare infrastrutture che attraversano catene montuose.

Negli ultimi 10 anni, per esempio, il bisogno di una efficiente infrastruttura di trasporto sia per le merci che per passeggeri, ha condotto a grandi investimenti e grandi sforzi per sviluppare nuove infrastrutture ferroviarie attraverso le Alpi in Europa, con la realizzazione dei tunnel del Lotschberg, del Gottardo e del Ceneri in Svizzera ed il Koralm tunnel in Austria.

In Italia da diversi anni siamo impegnati nella progettazione e realizzazione dei lunghi trafori ferroviari alpini lungo le direttrici della rete di trasporto europea TEN-T, che permetteranno di integrare la nostra penisola nella piattaforma di trasporto europea.

La galleria di base del Brennero, lungo il corridoio Scandinavo-Meditteraneo, la galleria di base del Moncenisio, lungo il corridoio Meditterraneo e le gallerie dell’Alta Velocità ferroviaria Milano Genova, lungo il corridoio Genova-Rotterdam dei due mari, rappresentano tre esempi eclatanti di infrastrutture ferroviarie realizzate attraversando le Alpi con gallerie lunghe e profonde.

Quali sono le scelte progettuali per la realizzazione degli scavi in sicurezza? E quali quelle per contenere i tempi di realizzazione? Come avvengono la gestione ed i processi di valorizzazione degli enormi quantitativi di smarino? Come coniugare al meglio i vantaggi della tecnica convenzionale con quelli dello scavo meccanizzato? Meglio l’uso di TBM aperte o TBM scudate? E quali le scelte per realizzare infrastrutture attente agli aspetti ambientali, sicure nell’esercizio e durevoli? E quali le scelte ed i modi per condividere i progetti e le fasi di costruzione con le popolazioni locali ed avvicinare queste grandi opere ai sentimenti della gente?

Queste sono solo alcune delle domande sviluppate nel convegno grazie alla presenza di relatori che si stanno occupando della gestione dei lavori, della progettazione e della costruzione delle opere, un’occasione unica per tutti gli operatori del sotterraneo per fare il punto sullo stato dell'arte di questi grandi trafori e per essere aggiornati sulle numerose esperienze maturate in questi ultimi anni in tema di progetto e costruzione di gallerie lunghe e profonde.

 

II° SESSIONE
Il Tunnel di Base del Moncenisio e le gallerie del 3° Valico dei Giovi (Milano - Genova)

È disponibile la traduzione simultanea italiano-inglese / inglese-italiano
 

09.50 - ll Tunnel di base del Moncenisio: le scelte della committenza e lo stato dei lavori
Mario Virano, Telt

 

10.10 - Il cunicolo geognostico della Maddalena (Lesson learned)
Maurizio. Bufalini, Telt

 

10.30 - Saint-Martin-La-Porte (Lesson learned)
Piergiuseppe Gilli, Telt

 

10.50 - L’approccio alla sicurezza in fase di esercizio
Lorenzo Brino, Telt

 

11.10 - Coffee break

 

11.30 - AV Milano - Genova: le scelte della committenza e lo stato dei lavori
Daniela Lezzi, RFI

 

11.50 - Gli aspetti progettuali e realizzativi (Lesson learned)
Nicola Meistro, Cociv

 

12.10 - La progettazione e le scelte tecnologiche delle 4 TBM EPB
Giovanna Cassani, Rocksoil

 

12.30 - La sicurezza come approccio integrato per la progettazione e l’esercizio dei lunghi tunnel
Mario Foresta, Italferr

 

12.50 - Conclusioni

 

13.10 - Visita guidata agli stand espositivi

 

14.00 - Lunch

 
venerdi
24
10:00 - 12:00

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | FRANTUMAZIONE e DEMOLIZIONE

Demolizione selettiva: stato dell’arte e prospettive future

venerdi
24
10:00 - 12:00

Padiglione 7 - Area Concrete Safety

Convegno | CALCESTRUZZO

Dalle norme al cantiere

  • Programma

Il calcestruzzo è un materiale da costruzione innovativo e tecnologico e per ottenere i migliori risultati in termini di durabilità, sicurezza e sostenibilità delle opere in calcestruzzo armato va prescritto correttamente valutando una serie di circostanze che vanno dalle condizioni ambientali di utilizzo, al tipo di applicazione, alle modalità di getto e maturazione e ai componenti.

 

10.00 - Il contesto normativo
Francesco Biasioli, Ermco - European Ready-Mixed Concrete Organization

 

10.40 - La prescrizione e il controllo del processo
Marco Borroni, Atecap - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato

 

11.20 - Il sistema di controllo delle forniture
Francesco Biasioli, Ermco - European Ready-Mixed Concrete Organization

 
venerdi
24
10:00 - 12:30

Padiglione 7 - Area Forum

Seminario | NOLEGGIO

Guida legale al noleggio 2.0

  • Programma

Le imprese che operano nel mercato del noleggio si trovano quotidianamente a dover risolvere numerose problematiche di natura legale. Le normative sono in continua evoluzione e obbligano l’imprenditore ad uno sforzo informativo e formativo continuo per restare costantemente aggiornato.
Il seminario si propone come una guida operativa e pratica per il mercato del noleggio per fornire alle aziende del comparto tutti gli strumenti utili ad esercitare l’attività in modo veramente consapevole, al riparo da danni e/o sanzioni.

 

- Introduzione al concetto di noleggio

- Il contratto di noleggio: locazione di beni mobili

- Condizioni generali di noleggio: uno strumento fondamentale

- Patologie del noleggio: inadempimento e appropriazione indebita del bene noleggiato

- Le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro e la formazione per il loro uso in sicurezza

 

A cura di:
Avv. Lorenzo Perino, consulente di Rental Blog - Area Legale e membro dell'esecutivo Assodimi

venerdi
24
10:00 - 11:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Caratterizzazione sperimentale del legante trasparente

In collaborazione con:
Corecom Srl
venerdi
24
10:00 - 13:00

Sala Respighi (1° piano) - Centro Congressi Palaexpo

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Analisi costi-benefici di interventi per la mitigazione del rischio di liquefazione dei terreni

In collaborazione con:
Archliving
venerdi
24
11:00 - 12:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Evoluzione ed innovazione negli impianti per C.B.

In collaborazione con:
Marini Spa
venerdi
24
12:00 - 13:00

Padiglione 2 - Area Forum

Memorial | ASPHALTICA - Settore stradale

MEMORIAL Fabio Capanelli

In collaborazione con:
Valli Zabban Spa
venerdi
24
13:00 - 14:00

Padiglione 2 - Area Forum

Convegno | ASPHALTICA - Settore stradale

Bitumi Eni: tecnologie al servizio della strada

In collaborazione con:
Eni Spa
venerdi
24
13:30 - 17:30

Sala Bellini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Formazione - SaMoTer Training & Education

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Il recupero dei centri storici nel mondo

Il centro storico italiano come modello di recupero urbano

Riconoscimento di n. 3 CFP assegnati da CNI e di n. 4 CFP assegnati da CNAPPC

  • Programma
Riconoscimento di 3 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Riconoscimento di 4 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori
(validi ai fini dell’accordo Stato-Regioni sulla formazione obbligatoria)
 

Il recupero dei centri urbani rappresenta, con le problematiche ad esso collegate, un tema di assoluta attualità sia in Italia che a livello internazionale.
Per quanto il recupero dei centri storici minori sul territorio nazionale sia spesso oggetto di pubblico dibattito - soprattutto per quanto concerne i finanziamenti, la riqualificazione sostenibile ed i progetti di rifunzionalizzazione per l’adattamento a nuove situazione o esigenze, il modello italiano rappresenta un primato unico al mondo.

 

3 ore di lezione frontale, 1 ora di dibattito

 

RELATORE
Prof. Arch. Benno Albrecht, Università Iuav di Venezia

 
venerdi
24
14:00 - 15:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Le nuove frontiere del riciclaggio in impianto

In collaborazione con:
Wirtgen Group
venerdi
24
14:00 - 17:30

Sala Mozart (1° piano) - Centro Congressi Palaexpo

Convegno | MOVIMENTO TERRA

SAMOVER - Importanti innovazioni nella verniciatura liquida e a polveri per le macchine movimento terra

  • Programma

14.00 - Registrazione dei Partecipanti

 

14.20 - La verniciatura industriale dall’industria 2.0 all’industria 4.0
Danilo O. Malavolti, Presidente di ANVER - Associazione Verniciatori Industriali

 

14.40 - Innovazioni nel pretrattamento metallico alla verniciatura

 

- il processo nanotecnologico monostadio Toran3
Carlo Guidetti, Chemtech Group
Carlo Giovenzana, Chemtech Group

 

- il pretrattamento nanotecnologico “no rinse”
Pierluigi Cerioli, Henkel Italia Srl
Gianenrico Bianchi, Henkel Italia Srl

 

15.00 - Vernici protettive idrodiluibili a rapida essiccazione e ad alto spessore
Marco Trentini, Ti.Pi.Ci. - Technology in Protective Coatings

 

15.20 - La verniciatura a polveri a bassa temperatura di polimerizzazione
Cristoforo Brendas, Arsonsisi Spa

 

15.40 - L’azoto in sostituzione dell’aria compressa nella spruzzatura di polveri e vernici liquide
Ottavio Milli, Eurosider Sas
Lanfranco Sabato, Eurosider Sas

 

16.00 - Le pompe airless di spruzzatura polveri: qualità e resa superiore del 20%
Luca Tomassoni, Siver Srl

 

16.20 - Il robot antropomorfo “intelligente” e la sua autoprogrammazione
Sergio Della Mea, CMA Robotics Spa
Marco Zanor, CMA Robotics Spa

 

16.40 - Forni di asciugatura e polimerizzazione a fonti a biomassa
ANVER - Associazione Verniciatori Industriali

 

17.00 - Dibattito

 

17.30 - Aperitivo

venerdi
24
14:30 - 17:30

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Convegno | SOLLEVAMENTO

Le piattaforme per il lavoro aereo: tipologie, applicazioni, innovazione

venerdi
24
14:30 - 16:30

Padiglione 7 - Area Forum

Convegno | FRANTUMAZIONE e DEMOLIZIONE

Tecnologie innovative e attrezzature speciali nelle demolizioni

venerdi
24
14:30 - 16:30

Sala Respighi (1° piano) - Centro Congressi Palaexpo

Convegno | FRANTUMAZIONE e DEMOLIZIONE

Dall’analisi dei rischi alle soluzioni per la sicurezza in cava e cantiere

Casi di studio ed esperienze a confronto

venerdi
24
15:00 - 17:00

Padiglione 7 - Area Concrete Safety

Convegno | CALCESTRUZZO

Le nuove Linee Guida sul calcestruzzo

  • Programma

Le nuove “Linee guida per la valutazione delle caratteristiche del calcestruzzo in opera” e “Linee guida per la messa in opera del calcestruzzo strutturale”, messe a punto dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in collaborazione con Atecap, vengono presentate attraverso le testimonianze di chi ha contribuito alla redazione.

 

15.00 - La valutazione e la messa in opera del calcestruzzo
Antonio Lucchese, C.S. LL.PP. Servizio Tecnico Centrale - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

15.30 - Le due campagne di sperimentazione
Pietro Cardone, ALIG - Associazione Laboratori di Ingegneria e Geotecnica

 

16.00 - Implicazioni per la Direzione Lavori
Donatella Guzzoni, ATE - Associazione Tecnologi per l'Edilizia

 

16.30 - Linee Guida sul calcestruzzo, un compendio completo
Nicola Zuppelli, Atecap - Associazione Tecnico Economica del Calcestruzzo Preconfezionato

 
venerdi
24
15:00 - 16:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

L'uso di geocomposti per il risanamento strutturale ecosostenibile di lunga durata delle pavimentazioni

In collaborazione con:
Index Spa
venerdi
24
16:00 - 18:00

Padiglione 2 - Area Forum

Workshop | ASPHALTICA - Settore stradale

Strati di usura con polverino da PFU per pavimentazioni della viabilità urbana

In collaborazione con:
Ecopneus Scpa
sabato
25
09:30 - 13:30

Sala Puccini (1° piano) - Galleria tra i Padiglioni 6 e 7

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Interventi di mitigazione del rischio e di ripristino della rete stradale e ferroviaria

sabato
25
10:00 - 14:00

Padiglione 7 - Area Concrete Safety

Formazione - SaMoTer Training & Education

Seminario | CALCESTRUZZO

Fornire il calcestruzzo in sicurezza

Formazione pratica sull’utilizzo delle pompe per calcestruzzo in sicurezza

Riconoscimento di crediti formativi per operatori pompisti e di attestato di frequenza per l'aggiornamento professionale di autisti di autobetoniera

  • Programma

Seminario di formazione pratica, in collaborazione con Formedil e Centro Paritetico per la Formazione, la Sicurezza e d i Servizi al Lavoro di Verona sull’utilizzo delle pompe per calcestruzzo in sicurezza.

 
Riconoscimento di crediti formativi per operatori pompisti e attestato di frequenza per l’aggiornamento professionale di autisti di autobetoniera.
 

DOCENTE
Alberto Tosi, ESEV-CPT – Centro paritetico per la formazione, la sicurezza ed i servizi al lavoro di Verona

 
sabato
25
10:00 - 13:00

Padiglione 2 - Area Forum

Seminario | ASPHALTICA - Settore stradale

La Buona Strada

Manutenzione stradale e buone prassi operative

Seminario con riconoscimento di CFP (Ingegneri)

sabato
25
10:00 - 13:00

Sala Respighi (1° piano) - Centro Congressi Palaexpo

Convegno | PERFORAZIONE e FONDAZIONI

Progettazione e management nell'attività estrattiva

Ottimizzare gli standard di sicurezza e redditività di macchine e impianti

sabato
25
11:00 - 13:00

Padiglione 7 - Area Forum

Concorsi e Premi

Asta | MOVIMENTO TERRA

Asta di modellini a scopo benefico

Asta condotta senza riserva secondo il metodo della vendita al miglior offerente

In collaborazione con:
Ritchie Bros. Auctioneers Srl
sabato
25
13:30 - 17:30

Sala Bellini (1° piano) - Galleria tra i padiglioni 6 e 7

Formazione - SaMoTer Training & Education

Seminario | FOCUS: Soluzioni per le emergenze ambientali

Manutenzione straordinaria e grandi opere

Progettazione e salvaguardia della Laguna Veneta, il caso MOSE

Riconoscimento di n. 3 CFP assegnati da CNI e di n. 4 CFP assegnati da CNAPPC

  • Programma
Riconoscimento di 3 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Ingegneri
Riconoscimento di 4 crediti formativi (CFP) da parte del Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori
(validi ai fini dell’accordo Stato-Regioni sulla formazione obbligatoria)
 

Gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle grandi opere a difesa del patrimonio culturale e volti ad una sempre maggiore tutela ambientale, sono spesso caratterizzati da problematiche anche significativamente complesse.
Il caso del Mose, che separa la laguna di Venezia dal Mare Adriatico scongiurando alluvioni durante l'alta marea, rappresenta una sintesi ideale di architettura e conservazione al servizio di paesaggio e ambiente. Si tratta di un’opera unica nel mondo che testimonia l’ingegno italiano e la capacità di dialogo tra diversi settori per l’obiettivo comune di salvaguardia del patrimonio storico e paesaggistico del Paese.

 

3 ore di lezione frontale, 1 ora di dibattito

 

RELATORI
Prof. Arch. Aldo Aymonino, Università Iuav di Venezia
Prof. Arch. Alberto Ferlenga, Università Iuav di Venezia